Stagione 2022

TCR Italy - Final Round - Vallelunga

L’ultimo atto stagionale del TCR Italy non si è rivelato particolarmente ricco di soddisfazioni per l’Aggressive Team Italia, impegnato sul circuito di Vallelunga con le Hyundai Elantra TCR N.
La scuderia diretta da Mauro Guastamacchia, in seguito ad una serie di episodi poco fortunati, non ha potuto raccogliere il bottino che avrebbe meritato in occasione della prova che ha chiuso la stagione.
Da parte di entrambi i piloti, comunque, le prestazioni si sono mostrate incoraggianti ed in continua crescita anche rispetto al precedente round di Imola, in occasione del quale entrambi avevano fatto il proprio esordio stagionale nella serie tricolore.
Una stagione utile per maturare preziosa esperienza e per porre le basi in vista di un futuro ricco di nuovi e stimolanti impegni da affrontare.
Tornando al week-end di Vallelunga, la sfida tra gli oltre trenta concorrenti al via si è mostrata sin dalle prime fasi molto accesa ed equilibrata.
Zanardini, dal canto suo, ha compiuto una gara solida e priva di sbavature, nonostante fosse alle prese con avversari dotati sicuramente di un’esperienza di gran lunga maggiore al volante di questa tipologia di vetture.
La seconda manche, disputatasi nella mattinata di Domenica 18 Settembre, dopo un buon avvio da parte di entrambi i piloti ha visto Zanardini finire in testacoda nel corso delle convulse fasi di bagarre al primo giro, la gara si è poi conclusa con Zanardini che ha conquistato un comunque onorevole 19° posto
sotto la bandiera a scacchi.
Mirko Zanardini (Pilota – Aggressive Team Italia): “E’ un peccato non essere riuscito a centrare la zona punti, ma al di là di questo devo dire di essere molto contento per i progressi messi in mostra.
Si trattava soltanto del mio secondo week-end di gara dopo il rientro e le sensazioni sono state positive. Peccato per l’episodio all’inizio di gara-2 che mi ha compromesso l’opportunità di cogliere un piazzamento decisamente
migliore. Ringrazio Mauro e tutto l’Aggressive Team Italia per questa opportunità che ha rappresentato una tappa fondamentale nel mio percorso di ritorno alle corse”.

 

TCR Italy - Round 5 - Imola

Al via per la prima volta nel TCR Italy Mirko Zanardini & Levente Losonczy con il Team di Mauro Guastamacchia; Mirko chiude in zona punti un appuntamento andato in scena con quasi quaranta concorrenti al via!!!

Per la scuderia pavese si è trattato di un banco di prova estremamente importante, visto che al già elevato livello di competitività del TCR Italy si è aggiunto il cospicuo numero di concorrenti al via, che in occasione della sfida sul circuito del Santerno hanno sfiorato le quaranta unità. Presente al via con due Hyundai Elantra TCR N, Aggressive Team Italia ha come di consueto fornito la massima assistenza ai propri piloti durante il fine settimana, al termine del quale entrambi si sono mostrati particolarmente soddisfatti dei progressi messi in mostra.

Mirko Zanardini (Pilota – Aggressive Team Italia): "Per me la vittoria più grande è quella di aver disputato questo week-end, tornando al volante dopo l’incidente dello scorso anno. Ringrazio l’Aggressive Team Italia per questa splendida opportunità e spero di poterli ripagare presto con degli ottimi risultati. Devo dire di essere comunque contento per gli enormi progressi che abbiamo fatto durante il fine settimana: alla fine ho chiuso in P15 ed in mezzo a piloti con molta più esperienza maturata su questo tipo di vetture. Adesso guardiamo a Vallelunga con ancora maggiore fiducia ed un grande entusiasmo!”